I campi elisi di Arles

Incompiuta “astronave” dell’anno mille, l’abbazia di Saint-Honorat รจ circondata da silenzi e da cipressi, in fondo al viale degli Alyscamps ad Arles.
Nel grande cimitero medioevale, sull’antica via Aurelia, le tombe,oggi, sono tutte aperte ed il mistero si nasconde nella luce forte del Mediterraneo.
In questa stagione, pochi i visitatori, tra le fessure nascoste, invisibili, sono le colombe e le tortore grigie a nidificare. Straordinari richiami, gorgheggi e pigolii risuonano nell’eco vuoto delle navate come risate e pianti sommessi, umanissimi. La pietra bianca delle Alpilles, appena sfiorata dal grigio del tempo, illumina e riflette ombre sottili. E’ una inquietudine nuova che ci prende tra questi spazi dedicati al Paradiso, tra le innumerevoli presenze che hanno guardato al cielo prima del nostro passare.IMG_1311

Leave a Reply

Your email address will not be published.